Home Primo Piano Covid, stato di emergenza prorogato. In arrivo nuove misure

Covid, stato di emergenza prorogato. In arrivo nuove misure

di Redazione
stato di emergenza

Arriva la zona bianca con il nuovo Dpcm annunciato dal ministro dalla Salute Speranza. Ma non  si tratta dell’unica novità contenuta nel decreto in arrivo il prossimo 16 gennaio. Intanto, Speranza ha comunicato la proroga dello stato d’emergenza fino al prossimo 30 aprile, e, illustrando le nuove disposizioni per fronteggiare l’emergenza, anche lo stop della mobilità tra le regioni e misure più restrittive nei week end per fermare la movida.

Stato di emergenza, introdotta anche una fascia bianca

Ma ripartiamo dalla zona bianca. Si aggiunge a quelle già note e discusse tra le regioni sulla base della situazione dei diversi territori: gialla, arancione e rossa. Le regioni in zona bianca avranno un indice Rt sotto 1 e indice di rischio basso. 

Il nuovo Dpcm, come dicevamo, contiene una serie di misure restrittive per per gli spostamenti tra Regioni in zona gialla, mentre saranno riaperti i musei in questa fascia. La situazione della pandemia nel mondo ed anche in Italia allarma gli studiosi, In particolare la variante inglese si conferma altamente contagiosa. Nel Regno unito e in Germania è in vigore un nuovo esteso lockdown.

Il ministro Speranza, «L’epidemia è di nuovo in fase espansiva»

Sulla base delle ultime relazioni degli esperti, il ministro Speranza ha sottolineato, «L’epidemia è di nuovo in fase espansiva». In Italia sono 12 le regioni a rischio e una sola a rischio basso. Sul fronte della campagna vaccinale si annunciano nuovi interventi per accelerare tutte le operazioni. «Dopo la prima fase, sei milioni di persone da vaccinare, personale sanitario, Rsa, anziani e ultraottantenni,  si procederà con una seconda fase estendendo le categorie».  

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.