Home Europa L’Europa studia un certificato di vaccinazione

L’Europa studia un certificato di vaccinazione

di Redazione
Certificato di vaccinazione europeo

Ora l’Europa pensa seriamente ad un certificato di vaccinazione come alternativa ai test per viaggiare nei Paesi comunitari. La Commissione Europea sta lavorando con i rappresentati dei vari stati per trovare un accordo entro la fine del mese di gennaio. 

Proprio il 21 gennaio è in programma una videoconferenza tra tutti i leader europei per discutere della proposta.

Non è un caso se si parla di certificato di vaccinazione e non di passaporto, come spiega la vicepresidente della Commissione Margaritas Schinas. Per quanto riguarda le vaccinazioni, infatti, si usa come documento il certificato che attesta le avvenute inoculazioni. Ora si chiede ai Paese membri di riconoscere il certificato come documento personale in modo da favorire spostamenti ed altre situazioni. 

Il primo a presentare la proposta è stato il premier greco, Kyriakos Mītsotakīs. Per ora si incontrano ostacoli di natura politica solo dalla Francia e dalla Germania per il timore di creare ulteriori discriminazioni in una fase in cui non è stata assicurata ancora a tutti la vaccinazione anti Covid. 

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.