Home Politica il rinnovo del Consiglio Provinciale e della presidenza della provincia di Avellino

il rinnovo del Consiglio Provinciale e della presidenza della provincia di Avellino

di Giuseppe Solimine

Il rinnovo del Consiglio Provinciale, Entra nel vivo, le grandi manovre che porteranno, a rinnovare l’ente è alle porte.

Un appuntamento apparentemente poco importante, almeno per come i partiti, hanno preparato questo appuntamento.

Non è così:

Il rinnovo del Consiglio provinciale, corre il rischio di essere solo, un’accordo tra diversi.

Partiti e candidati, sindaci e consiglieri comunali, quali espressione della democrazia avrebbero dovuto, avviare confronti e discussioni, con le proprie comunità.

Invece si sono richiusi in segrete stanze, per pianificare accordi e contro accordi al solo fine di ricoprire un ruolo che poco o nulla ha a che fare con la rappresentatività.

A nuovi bisogni di democrazia , il consiglio provinciale e il suo Presidente, dovranno rispondere con grande impegno per rintercettare le istanze e i bisogni dei cittadini e delle comunità soprattutto dei giovani.

Oggi più che mai occorrerebbe riscoprire valori e senso di appartenenza e invece si fà esattamente il contrario.

Arroganza e supponenza rappresentativa finiscono per uccidere la democrazia partecipativa ed allontanare sempre di più la gente dalla politica.

il rinnovo del Consiglio Provinciale e della presidenza della provincia di Avellino

deve essere un momento importante e rappresentativo, Il presidente deve rappresntare tutti.

Sarà interessante seguire, al di là delle polemiche inevitabili,quali saranno i programmi che verranno presentati.

ci sono due blocchi,che dovranno convincere i consiglieri e i sindaci ad esprimere un voto.

Alla luce di quanto stà emergendo sembra che nessuno abbia voglia di presentare risposte concrete.

Gli elettori di questa provincia e in particolare i cittadini hanno il diritto di sapere.

Occorre sapere ad esempio,

cosa si pensa realmente della ripresa e dello sviluppo della nostra provincia

sapere cosa si intende fare per rispondere alla desertificazione dei nostri territori.

esiste una idea di sviluppo e di creazione di assi di penetrazione per le comunità interne alla nostra realtà?

occorre sapere quali saranno gli assi viari strategici e quelli minori che si vogliono realizzare.

L’alta Capacità sarà anche alta Velocità ad esempio ? con annessa piattaforma logistica ?

Il turismo diffuso di qualità sarà una scelta strategica ?

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.