Home Cronaca Angri, controlli ambientali: sequestrati 30 uccelli detenuti illegalmente

Angri, controlli ambientali: sequestrati 30 uccelli detenuti illegalmente

di Loredana Lovisi

Erano rinchiusi in 14 gabbie di contenimento, privi di anelli identificativi, pertanto  di dubbia provenienza, i 30 esemplari di uccelli sequestrati nei pressi di un’abitazione ad Angri.

Ad intervenire al sequestro i militari della Forestale di Cava de’ Tirreni, uniti alle guardie zoofile WWF Italia Nucleo di Salerno, addetti ai lavori di controllo ambientale e tutela della fauna nel salernitano.

Trovati in località “Orta Longa” del comune di Angri, 30 esemplari di diverse specie protette, detenuti illecitamente in un fondo agricolo di un’abitazione. Tra di loro, frosoni, cardellini, pettirossi, fanelli, lucherini, veroni e verzellini.

I responsabili sono stati prontamente individuati e denunciati, poiché sprovvisti di qualsiasi documento di possesso.

Gli esemplari sequestrati, tutti in apparenti buone condizioni, sono stati opportunamente trasferiti presso il Centro Recupero Animali Selvatici dell’ Azienda sanitaria locale, per accertamenti veterinari propedeutici alla loro liberazione.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.