Home Mondo Ginevra. Parla Lavrov, ambasciatori ONU abbandonano la sala

Ginevra. Parla Lavrov, ambasciatori ONU abbandonano la sala

di Loredana Lovisi

La 49a sessione del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, tenutosi oggi presso la sede europea delle Nazioni Unite a Ginevra, è stata protagonista di un’azione di protesta clamorosa senza precedenti, protesta messa in atto da più di 140 diplomatici ed ambasciatori, i quali si sono rifiutati di ascoltare il ridicolo tentativo del ministro degli esteri russo, Sergei Lavrov, di giustificare quella che ormai è palesemente sotto gli occhi di tutti una inutile e vergognosa aggressione militare nei confronti di un altro paese.

Diplomatici ed ambasciatori dei paesi membri del Consiglio hanno deciso di lasciare la sala nel momento in cui Lavrov ha proferito parola, durante il suo intervento avvenuto tramite collegamento telematico.

L’abbandono di massa ha segnato un profondo scacco nei confronti russi, segno che ciò che sta avvenendo nel campo di battaglia russo-ucraino sta finalmente scuotendo le coscienze di tutti i 47 paesi membri facenti parte del Consiglio.

Una grande azione quella avvenuta oggi, simbolo di una protesta fatta di disprezzo e contrarietà verso il regime di Putin, manifestando così sostegno all’Ucraina per quanto sta vivendo.

Durante il suo discorso al Consiglio, il ministro russo Lavrov, dopo aver visto svuotarsi la sala del Consiglio sotto i suoi occhi increduli, ha sottolineato l’insolenza delle misure sanzionatorie applicate dall’ Unione Europea nei confronti della Russia, misure che hanno impedito al ministro di poter partecipare di persona al Consiglio.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.