Home Mondo Paxlovid: la pillola anticovid arriva in Italia

Paxlovid: la pillola anticovid arriva in Italia

di Alessandro Urciuolo

In questi giorni è arrivata in Italia la prima fornitura di 2.276 confezioni di Paxlovid, la pillola antivirale creata da Pfizer. I primi a riceverla sono stati gli ospedali lombardi. Questo medicinale sarà destinato alle persone che per le loro condizioni cliniche hanno un rischio più alto di sviluppare forme gravi di Covid 19.

Questa pillola funziona come inibitore della proteasi (l’enzima responsabile della produzione di proteine del Sars-CoV-2), se somministrata entro i primi tre giorni dall’inizio dei sintomi ha dimostrato un’efficacia dell’89% nel frenare la progressione della malattia. 

Superiore, dunque, al 30% di riduzione di decessi e ricoveri associato a Molnupiravir, l’altra pillola sviluppata da MSD (l’azienda americana che per problemi di confusione del brand con l’omonima tedesca può essere chiamata “Merck“ solo negli Usa e in Canada), anch’essa antivirale ma che attacca su un fronte diverso il coronavirus, “ingannandone“ la Rna polimerasi (l’enzima che permette la replicazione del virus) con una scarica d’errori di copiatura.

Uno dei vantaggi di questo antivirale è l’essere efficaci contro Omicron. Questo strumento non è un farmaco facilissimo da usare, anche se si assume per via orale. Va usato all’inizio della malattia, in situazione particolari e non può sostituire la vaccinazione, che sinora si è dimostrata l’arma più efficace per prevenire la Covid grave.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.