Home Mondo COVID-19. Vaccino Moderna, Booster ridotto a 3 mesi

COVID-19. Vaccino Moderna, Booster ridotto a 3 mesi

di Alessandro Urciuolo

L’Ema ha dato il consenso al booster anti-Covid anticipato con il vaccino Spikevax di Moderna. Infatti i dati evidenziano che un richiamo del vaccino Spikevax può essere già somministrato tre mesi dopo la vaccinazione primaria. Proprio per questo l’Agenzia europea del farmaco ha ridotto l’intervallo tra il ciclo primario e il booster. Questa posizione è stata annunciata da Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici Covid-19 dell’Ema, durante il periodico aggiornamento per la stampa.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.