Home Politica Crisi ucraina. In Italia vaccino per i rifugiati

Crisi ucraina. In Italia vaccino per i rifugiati

di Alessandro Urciuolo

La guerra in corso in Ucraina porterà a conseguenti fenomeni migratori verso il nostro Paese, il ministero della salute ha disposto che per i cittadini che provengono dall’Ucraina, privi di digital Passenger Locator Form o di certificazione verde Covid-19, le ASL territorialmente competenti devono provvedere all’utilizzo dei test diagnostici nelle 48 ore dall’ingresso. Tutti coloro che verranno individuati come casi o contatti di caso andranno gestiti secondo la normativa vigente. Inoltre il ministero della Salute ha dato il via libera per offrire ai rifugiati dall’Ucraina anche le vaccinazioni di routine.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.