Home Cronaca Lunedì si ferma l’autotrasporto italiano. Camburanti troppo costosi, trasportatori fuori margini

Lunedì si ferma l’autotrasporto italiano. Camburanti troppo costosi, trasportatori fuori margini

di Angelo Corvino

Si annuncia un periodo di agitazione e di possibili difficoltà negli approvigionamenti. Gli autotrasportatori non riescono più a sostenere gli alti costi dei carburanti che hanno sfondato abbondantemente i due euro al litro, il diesel peggio della benziona.

“A partire da lunedì prossimo, 14 marzo, le aziende di autotrasporto sospenderanno a livello nazionale i loro servizi per causa di forza maggiore – recita un comunicato stampa di Trasporto Unito, associazione sindacale dei trasporti -. non si tratta di uno sciopero nè di una rivendicazione specifica, bensì di una iniziativa finalizzata a coordinare la resa inevitabile”.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.