Home Mondo Marianna, la donna della foto simbolo del bombardamento all’ospedale ucraino, ha partorito

Marianna, la donna della foto simbolo del bombardamento all’ospedale ucraino, ha partorito

di Loredana Lovisi

È nata nella sera del 10 marzo, intorno alle 22 ora locale, Veronika, la bambina di Marianna Podgurskaya, blogger ed influencer ucraina diventata simbolo del bombardamento russo all’ospedale pediatrico per la maternità di Mariupol, all’interno del quale era ricoverata per la nascita di sua figlia.

“Mamma e figlia stanno bene, ma c’è molto freddo a Mariupol e i bombardamenti non si fermano”, scrive su Twitter la giornalista indipendente Olga Tokariuk, dicendo di aver sentito telefonicamente un parente della ragazza.

Marianna è diventata simbolo della maternità durante la guerra, quando è stata fotografata tra le macerie dell’ospedale bombardato mentre era ferita e sanguinante, scatto diventato virale in tutto il mondo grazie al freelance pluripremiato Evgeniy Maloletka.

La vita non si ferma e non si può fermare, davanti a niente. Sono immagini che lasciano un segno, sbattendo in faccia la realtà di ciò che sta accadendo nel nostro periodo storico, senza filtri o censure. Immagini che ritraggono in sintesi quella che è la crudeltà di una guerra, che da un giorno all’ altro ha stravolto duramente e senza pietà la vita quotidiana di un popolo intero.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.