Home Politica Covid: Quarta dose necessaria?

Covid: Quarta dose necessaria?

di Alessandro Urciuolo

Pfizer e BioNTech hanno chiesto alla Food and Drug Administration americana di dare inizio alla quarta dose del loro vaccino anti Covid per gli americani di età pari o superiore a 65 anni. Entrambe le società hanno dichiarato che il richiamo booster potrebbe frenare le infezioni e le malattie gravi nelle fasce di età considerate ancora oggi più a rischio rispetto ai giovani.

Il CEO di Phizer Albert Bourla in un’intervista ha dichiarato che la protezione garantita dalla terza dose è abbastanza buona contro ricoveri e decessi ma non altrettanto contro le infezioni.

Confermando poi che un richiamo aggiuntivo per gli anziani migliorerà la protezione se somministrato almeno quattro mesi dopo la terza dose. Infine, sia Moderna che Pfizer, che intanto ha messo in commercio la prima pillola anti Covid, hanno anche chiesto l’autorizzazione all’EMA per procedere con una quarta dose, ma l’Agenzia europea del farmaco non ha dato ancora il via libera perché non ci sono ancora abbastanza dati per poter decidere.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Articoli correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.