Home Cronaca Razzi russi su stazione ferroviaria di Kramatorsk: 50 morti e centinaia di feriti tra i civili

Razzi russi su stazione ferroviaria di Kramatorsk: 50 morti e centinaia di feriti tra i civili

di Loredana Lovisi

È avvenuto nella giornata di venerdì 8 aprile alle ore 10:30 circa, quando due razzi russi hanno colpito la stazione ferroviaria di Kramatorsk, nell’Ucraina Orientale. Si tratta della stazione utilizzata per evacuare le persone dalle aree bombardate dalla Russia. La compagnia ferroviaria statale ucraina afferma che il raid ha causato 50 morti e centinaia di feriti tra i civili che stavano cercando di lasciare il paese.

Nella stessa regione, nella giornata di giovedì 7 aprile, le autorità ucraine hanno riferito che tre treni che trasportavano civili sono stati bloccati a causa di un bombardamento aereo russo che stava avvenendo proprio sulla linea ferroviaria.

La popolazione in fuga dall’area est del paese sarà evacuata da Slovyansk, altra città orientale ucraina, dalla società ferroviaria Ukrzaliznytsia.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!





Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.