Home Mondo Von der Leyen: “l’unanimità nel voto EU non ha più senso”

Von der Leyen: “l’unanimità nel voto EU non ha più senso”

di Tiziana Stramaglia

Durante la celebrazione della giornata dell’Europa, Ursula Von der Leyen ha affermato che bisognerebbe superare l’unanimità nel sistema di voto dell’UE. Si tratterebbe di un’azione che permetterebbe all’Unione di raggiungere decisioni rilevanti in tempi più rapidi. L’unanimità è attualmente necessaria in ambiti come la politica estera, le sanzioni e l’adesione di nuovi paesi all’UE: tuttavia raggiungerla può rivelarsi estremamente difficile in alcuni casi. Lo dimostra l’ennesimo mancato accordo sulle sanzioni da imporre alla Russia: domenica scorsa paesi come Ungheria e Slovacchia si sono opposte al blocco delle importazioni del petrolio russo.

13 paesi si sono già schierati contro la proposta di Von der Leyen

 Bulgaria, Repubblica Ceca, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Malta, Polonia, Romania, Svezia e Slovenia . Questi i paesi che si oppongono alla revisione dei trattati. Avviare un processo per cambiarli toglierebbe energia al compito di trovare soluzioni per i cittadini e per le grandi questini geopolitiche. L’Unione Europea funziona bene: riforme istituzionali affrettate non porterebbero i risultati sperati.

Favorevole il presidente francese Emmanuel Macron, secondo cui è necessaria un Europa più veloce.

Fonte:https://www.ansa.it/

Altro da EsodoMondo:https://esodomondo.it/category/politica/

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Rispondi