Home Cultura Le dimore storiche italiane si aprono ai visitatori

Le dimore storiche italiane si aprono ai visitatori

di Angela Pasquariello

Giunta alla sua 12° edizione, il 22 maggio torna l’appuntamento con la Giornata Nazionale dell’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane), associazione che promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche.
Castelli, ville, parchi, giardini collocati in ciascuna regione italiana, saranno visitabili gratuitamente, per far vivere e far conoscere l’unicità e la bellezza delle dimore storiche italiane.

Come si legge sul sito dell’ADSI:
«La Giornata Nazionale ADSI è anche un’occasione per sensibilizzare la società civile e le istituzioni sul ruolo che le dimore storiche ricoprono per il tessuto socioeconomico del Paese. Il loro indotto, infatti, genera un impatto positivo su moltissime filiere: da quella artigiana, in particolare del restauro, a quella del turismo (e quindi servizi di ristorazione, attività ricettive e visita degli immobili), dalla convegnistica alla realizzazione di eventi, dal settore agricolo al mondo vitivinicolo. Molte sono le figure professionali che gravitano intorno ad una dimora, mestieri dal sapere antico – artigiani, restauratori, maestri vetrai – sempre più difficili da reperire.»

Ad accompagnare la visita numerose iniziative: mostre, concerti, spettacoli teatrali e un concorso fotografico, i cui scatti migliori diventeranno protagonisti di una mostra virtuale accessibile sul web.

400 le dimore visitabili in tutta l’Italia, queste in Campania:

  • Provincia di AVELLINO: Villa Pandola Sanfelice (Lauro).
  • Provincia di BENEVENTO: Palazzo Rainone Mustilli (Sant’Agata de’ Goti); Palazzetto Marciano (Durazzano).
  • Provincia di CASERTA: Chalet Pagliuca (Alvignano); Giardino Cocozza di Montanara (Caserta); Castello Pandone (Prata Sannita).
  • Provincia di NAPOLI: Palazzo Capece (Caivano); Palazzo Niglio Jadicicco (Frattamaggiore); Palazzo Mirelli di Teora (Napoli); Villa di Donato (Napoli).
  • Provincia di SALERNO: Giardino segreto dell’Anima e Casa Telese (Campinola di Tramonti); Tenuta Vannulo (Capaccio); Torre Volpe (Prignano Cilento); Castello Macchiaroli (Teggiano).
Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Rispondi