Home Cronaca L’Ucraina blocca il grano verso l’Europa?

L’Ucraina blocca il grano verso l’Europa?

di Tiziana Stramaglia

Due eventi oggi hanno tempestato i giornali e le tv italiane. Il primo è la telefonata di Mario Draghi a Vladimir Putin. L’altra le dichiarazioni dell’ambasciatore russo in Italia che dichiara che l’Ucraina sta volontariamente bloccando l’uscita delle navi cariche di grano da Odessa.

Ucraina
Draghi vuole riprendere l’iniziativa sull’Ucraina

La telefonata di Mario Draghi

Mario Draghi si è sentito in dovere di ” prendere l’iniziativa diplomatica” dopo la pessima figura fatta con il “piano italiano per la pace”. Draghi ha posto l’enfasi nell’enorme crisi umanitaria proveniente dal blocco del grano Ucraino. Pare che Putin abbia ricordato al nostro presidente che non c’è un blocco per le navi straniere che possono transitare tramite un corridoio “umanitario”. Secondo le fonti russe infatti sono gli Ucraini che non vogliono permettere il trasporto del grano al di fuori di Odessa su navi commerciali stranieri utilizzando il “grano” come ricatto per essere aiutata verso l’Europa ed il Mondo.

Ucraina : allargato il corridoio commerciale dai Russi

“Al fine di garantire l’uscita sicura delle navi straniere dai porti di Odessa, Nikolaev, Chernomorsk, Kherson, Ochakov e Yuzhny verso il mare aperto, le forze armate russe hanno apportato modifiche al percorso del corridoio umanitario. Dal 27 maggio, 2022, il corridoio umanitario marittimo è una rotta per il movimento di navi con una lunghezza di 139 miglia marine con una larghezza della corsia di 3 miglia”, riferisce l’agenzia Tass.

Bisognerebbe fare luce su queste dichirazioni. Se l’Ucraina sta davvero bloccando l’esportazioni di grano verso il mondo si potrebbe iniziare a parlare di un vero e proprio ricatto ucraino verso l’Europa.

Fonte: AGI

Leggi anche: https://esodomondo.it/2022/05/26/de-mita-una-vita-per-la-politica-e-per-lirpinia/

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Rispondi