Home Cronaca Campania. Rifiuti, si va verso il compostaggio

Campania. Rifiuti, si va verso il compostaggio

di Alfonso Pelosi

“La Regione lavora sugli impianti di compostaggio” queste le parole del presidente della regione Campania Vincenzo De Luca riguardo la situazione rifiuti. Alla presentazione di Green Med Symposium, il presidente a ricordato come la Campania lavori costantemente per affrontare la problematica e come a Salerno, nella zona industriale, sia già attivo da 18 anni un impianto di compostaggio.

Il compostaggio è una pratica che trasforma i rifiuti organici, quelli più maleodoranti in fase di decomposizione, in terriccio fertile per l’utilizzo in giardinaggio e agricoltura. I rifiuti organici rappresentano una quota parte abbastanza consistente rispetto al totale dei rifiuti domestici, il loro “recupero” corrisponde direttamente ad un minore conferimento in discarica e, di conseguenza, ad un minore utilizzo di suolo. Il compostaggio è un normale processo di decomposizione. Sono molto diffusi i compostaggi domestici, ora si inizia a parlare di impianti di grandi dimensioni.

Nonostante si tratti di un processo assolutamente naturale, non mancano i detrattori che temono che gli impianti si possano trasformare in luoghi di smistamento di rifiuti illegali.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Rispondi