Home Politica Montecalvo. Parzanese: Carlo Pizzillo? lo conosciamo

Montecalvo. Parzanese: Carlo Pizzillo? lo conosciamo

Amministrative Montecalvo

di Angelo Corvino

Si accende il tono delle scaramucce in vista delle elezioni comunali

Montecalvo Irpino – Passato il periodo natalizio, si ravvivano le contese politiche/amministrative. Il quadro, dopo la decisione di Carlo Pizzillo di presentare una sua candidatura, è in continua evoluzione.

Amministrative. Parzanese attacca Pizzillo

Apre le danze Gaetano Parzanese che, prima di Natale, aveva presentato il suo movimento “Montecalvo Unita”. Nei giorni scorsi il suo gruppo avrebbe incontrato una personalità di spicco per valutare la sua inclusione nella lista, stando a quanto riporta lo stesso Parzanese. “La personalità sembra che sia stata contattata precedentemente anche dalla Rondinella per una candidatura a sindaco – dice Gaetano Parzanese -. Però poi lo stesso gruppo politico avrebbe scelto di appoggiare Carlo Pizzillo. Pizzillo ha già ricoperto la carica di sindaco, eletto con la “Campana” ed era stato un contendente della del Gruppo della Rondinella”. Parzanese è convinto che si stia delineando una competizione a tre, tra lui, Pizzillo e Mirko Iorillo che, però, non avrebbe ancora sciolto il nodo con il suo vicesindaco su chi dei due dovrà correre come Primo Cittadino. Intanto oggi Parzanese è partito con la prima campagna social, facendo circolare una sua foto con lo slogan “E’ tempo di grandi cambiamenti”.

Amministrative. Il “Dottore” vuole candidati validi

A portare in politica una personalità di spicco della società montecalvese starebbe lavorando anche Carlo Pizzillo che, già dato per vicino all’intero gruppo dell’attuale opposizione, starebbe lavorando ad una lista fatta di personalità in grado di amministrare una collettività che presenta numerose criticità. Un paese che ha bisogno di una cura da cavallo per affrontare le sfide del terzo millennio, la regressione demografica è il primo elemento da mettere sul tavolo della discussione. I servizi pubblici esistono se esistono cittadini, altrimenti non hanno senso. Cose da fare ce ne sono, ma occorrono volontà politiche, forti ed innovative, ed unità d’intenti. Per questo Pizzillo starebbe facendo pressing su chi, secondo lui, può dare un contributo nell’interesse della collettività. Ed i contatti in essere sono molteplici, sembrerebbe anche con personalità politiche del passato, non per interventi diretti ma per perorare la causa di qualche candidato eccellente.

Amministrative. Iorillo al centro delle polemiche

Poi c’è l’attuale maggiornaza che parla poco e si vede poco con attività pubbliche. In realtà il gruppo è alle prese con numerose polemiche cittadine: prima fra tutte l’opportunità di accendere mutui pubblici per realizzare opere non strettamente necessarie e non strategiche per lo sviluppo del territorio. Una questione che rischia di scoppiare come un ordigno a tempo.

Vuoi sostenerci?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.
Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori.
Sostieni l'informazione di qualità, sostieni EsodoMondo.it!




Rispondi